Ad un paesaggio estremamente vario, corrisponde una grande varietà di itinerari e l'idea di scoprire questo angolo di Toscana è l' inizio di un viaggio straordinario e ricco di sorprese.
Le strade delle Terre di Siena scrivono poesie e disegnano traiettorie che inseguono uno scenario unico al mondo, percorrendo una dimensione alla ricerca di cipressi, poderi isolati, boschi, vigneti e sconfinati campi di grano. E' un panorama solo apparentemente statico, in realtà è in continuo movimento. Le stagioni trasformano un paesaggio che giorno dopo giorno cambia aspetto: argenteo come il cielo d' inverno, brillante e vitale in primavera, caldo ed avvolgente con i colori d' autunno, abbagliante d' estate quando il grano è già alto.

 

 


 
 


L' escursionismo, il trekking conoscono fortune crescenti per quel desiderio di approfondire, di capire e di apprezzare la particolarità di un luogo senza scivolarci sopra, appena in superficie. Andando a piedi oppure a cavallo non si corre , non si coglie solo l' apparenza , ma si assapora la sua magia ed i suoi incanti. La varietà degli spunti di interesse, da quelli culturali a quelli ecologici, naturalistici, archeologici, architettonici, non consente di ricondurre ad unità l' attrattiva di un itinerario.
Il fascino della zona senese, i motivi di interesse sono tali da soddisfare i viaggiatori più esigenti e le curiosità più svariate. Luoghi di grande attrazione storica, artistica, culturale e turistica che spesso vengono trascurati o perchè appena sfiorati dalle grandi rotte o perchè così noti all' orecchio da credere di conoscerli pur senza averne mai varcato la cinta muraria.

pag2

 
 
pag2